Le professioni del futuro

In un'intervista per il Corriere di Bologna, Maurizio Morini, Presidente di Best Advance, illustra i risultati di un'indagine sull'impatto della robotica e delle nuove tecnologie nel mondo del lavoro.

Dall'indagine emerge che il 25% dei lavori cosiddetti "di base", ovvero a sostanziale impiego di forza fisica, verrà sostituito nei prossimi anni da robot.

Per contro, sorgeranno nuove professionalità legate agli ambiti dell'intelligenza artificiale e all'ottimizzazione della logistica.

Clicca qui per leggere l'articolo completo.